ADR

 

 

 

 

 

 

ADR è l'acronimo di "Accord Dangereuses Route", sintesi di "Accord European relatif au transport international des marchandises dangereuses par route", ossia "Accordo europeo relativo ai trasporti internazionali di merci pericolose su strada".
Firmato a Ginevra il 30 settembre 1947 e ratificato in Italia con la legge n.1839 del 12 Agosto 1962, l'accordo è composto da poche pagine (per un totale di 17 articoli) e un protocollo d'intesa, che demanda tutte le disposizioni a due corposi allegati.
Esso regolamenta:

  • la classificazione delle sostanze pericolose in riferimento al trasporto su strada;
  • le norme e prove che determinano la classificazione delle singole sostanze come pericolose;
  • le condizioni di imballaggio delle merci, caratteristiche degli imballaggi e dei contenitori;
  • le modalita' costruttive dei veicoli .
    i requisiti per il mezzo di trasporto, compresi i documenti di viaggio.

 

Trasporti di merci pericolose ADR, depositi sottoposti a Direttive Seveso III secondo: D.Lgs 334/99.